Cooperazione Ass. Leibniz e DAAD

Versione stampabileSend by emailPDF version
Lunedì, 10 Febbraio, 2014

Per il quarto anno consecutivo, la cooperazione tra l'associazione Leibniz e il DAAD (Servizio Tedesco per lo Scambio Accademico) si materializza nella forma di un'offerta di borse di studio, mirate a finanziare il soggiorno annuale in Germania, presso uno dei centri di ricerca Leibniz, di ricercatori di ogni disciplina provenienti da tutto il mondo.

Al bando (www.daad.de/leibniz) possono applicare giovani ricercatori post-doc dalle eccellenti attitudini di ricerca che abbiano conseguito il titolo di dottorato da non più di due anni e che intendano condurre una ricerca in linea con i temi, gli approcci o gli obiettivi di ricerca di uno degli 86 centri di ricerca Leibniz pronti ad ospitare le nuove leve della ricerca provenienti da tutto il mondo: http://www.leibniz-gemeinschaft.de/en/karriere/the-next-generation-of-re...

Oltre all'eccellente profilo di studio e di ricerca, ai candidati si richiede un'eccellente livello di conoscenza della lingua inglese, mentre la conoscenza della lingua tedesca è un requisito auspicabile ma non obbligatorio. I vincitori della borsa potranno usufruire per un totale di 12 mesi di un contributo mensile di 2.000 euro, ai quali si aggiungono un sussidio per la stipula di una assicurazione sanitaria e, se desiderato, la frequenza di un corso di lingua tedesca della durata di due mesi.

Il bando, la modulistica necessaria alla compilazione della domanda di partecipazione e maggiori informazioni riguardo le modalità di partecipazione sono consultabili in lingua inglese e tedesca al seguente indirizzo: www.daad.de/leibniz

Il termine ultimo per l'inoltro delle candidature alla sede centrale del DAAD a Bonn è fissata per il 7 marzo 2014 (data d'arrivo a Bonn)
Volantino del programma : www.daad-italia.it/imperia/md/content/informationszentren/ic-rom/bandi/2...
Contatto: Ms Cordula Behrsing, Tel.: +49 (0228) 882-781, Email: behrsing@daad.de
La società Leibniz (budget annuale 1,4 milliardi euro) comprende 86 centri indipendenti di ricerca presenti su tutto il territorio tedesco e accoglie al suo interno scienziati, tecnici e studiosi nei campi della arti e delle discipline umanistiche, delle scienze della vita, fino ad arrivare all'economia e all'ingegneria, che lavorano con un approccio interdisciplinare, orientato alla sperimentazione pratica dei problemi e delle questioni, lasciando confluire i risultati della loro ricerca nelle attività di enti pubblici e privati di rilevanza nazionale e internazionale.

Cordiali saluti dal Centro Informazioni DAAD Roma,
Tobias Bargmann, Silvia La Placa & Federica Pisanelli