Comitato Etico

Versione stampabileSend by emailPDF version

Comitato etico

Presso il Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica, è stato istituito in data 4 aprile 2012, il Comitato Etico per la ricerca, che attualmente è composto da: Prof. Massimo Grasso - Presidente - , Prof. Francesca Bellagamba, Prof. Barbara Cordella


Il Comitato Etico si riunirà i giorni:
  • 8 giugno 2016
  • 14 settembre 2016
  • 16 novembre 2016

Obiettivi e ambito di intervento

Le richieste, redatte secondo il modulo previsto, dovranno pervenire almeno 20 giorni prima delle riunioni del Comitato, che si terranno con cadenza bimestrale. Date riunioni Comitato anno 2013: 15/05/2013 03/07/2013 02/10/2013 27/11/2013Il Comitato etico del Dipartimento è quell’organo collegiale istituito con gli obiettivi di definire le linee guida di ordine etico • ed esplorare, alla luce dei suddetti principi, i progetti di ricerca ad esso sottoposti. • La funzione del Comitato etico è esercitata attraverso le seguenti attività: 1) esprimere, su richiesta, pareri motivati sulla conformità delle attività di ricerca ai principi etici condivisi dalla società civile, dalla comunità scientifica e dalla comunità professionale di riferimento, con particolare riguardo per "il rispetto della persona, la tutela della salute, la libera autodeterminazione, ed il diritto alla riservatezza dei soggetti coinvolti"; 2) suggerire ai docenti e ricercatori afferenti le buone prassi etiche da impiegare, ovvero, specificamente, delle modifiche da apportare a quei disegni di ricerca che non appaiano formulati secondo i canoni etici di riferimento; 3) diffondere e promuovere nel Dipartimento una cultura etica e una conoscenza critica dei principi e delle norme ad essa riferibili, mediante informazione, documentazione e aggiornamento degli studenti, dei ricercatori e dei terzi, anche esterni, che cooperino alle ricerche del Dipartimento; 4) promuovere il coordinamento con altri comitati etici (di altri Dipartimenti o Centri di ricerca interni o esterni alla “Sapienza”, a livello nazionale e/o internazionale) per l’eventuale individuazione di comuni modalità di intervento nell’ambito delle linee di ricerca rilevanti per il Dipartimento. Il Comitato etico si astiene dall’operare qualsivoglia forma di censura (controllo, modifica, sospensione) o dall’emettere provvedimenti, riservando tali competenze al Consiglio di Dipartimento, in conformità alle norme dello Statuto della “Sapienza” e del regolamento del Dipartimento.

Allegati: