Presentazione del Master

Versione stampabileSend by emailPDF version

Formazione Altamente Professionalizzante

Per lo svolgimento dei corsi e per l’organizzazione delle attività formative, il Master si avvale: a) delle competenze didattiche e scientifiche, nei campi di base ed applicativi delle discipline inerenti gli obiettivi del Master, presenti nella Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”; b) degli specifici apporti di esperti ed operatori di provata e documentata esperienza che svolgono la loro attività in strutture di ricerca pubbliche e private, e negli organismi incaricati dello studio degli aspetti psicologici e psicopatologici della gravidanza, del post-partum, delle competenze genitoriali e delle dinamiche relazionali, nella fascia 0-2 anni.
Ogni modulo applicativo verrà centrato sulla formazione specifica all’utilizzo, esclusivamente in presenza e con il supporto del tutor, di strumentazioni cliniche (videofeedback di sessioni interattive genitore-bambino, strumenti self report validati, interviste cliniche semistrutturate) che permetteranno di acquisire informazioni rilevanti per la strutturazione e la verifica dell’intervento, ma soprattutto assisteranno alla presa in carico e alla gestione di casi clinici con la supervisione di esperti in Home Visiting. Ogni partecipante dovrà svolgere le ore di tirocinio presso una struttura territoriale di appartenenza convenzionata con il Dipartimento di Psicologia Dinamica e Clinica della Sapienza di Roma. Per ogni allievo viene richiesto di osservare, esclusivamente con il supporto di un tutor, minimo 3 casi dalla gravidanza al compimento del primo anno di vita del bambino. I partecipanti saranno seguiti in gruppi di supervisione. All’interno del Master è prevista una sessione di formazione specifica sulla somministrazione e codifica (reliability) di tre strumenti clinici: - le interviste sulla valutazione degli stili genitoriali (IRMAG/IRMAN e IRPAG/IRPAN) - la valutazione sull’interazione alimentare (SVIA).
 
 

OBIETTIVI

Il Master si propone di realizzare un percorso formativo finalizzato a fornire competenze approfondite su un modello di intervento a sostegno della genitorialità a rischio che, da oltre dieci anni, viene attuato in diverse realtà territoriali a livello internazionale e che vede coinvolte, in un lavoro sinergico di rete, professionalità diverse (psicologi, ginecologi, pediatri, psichiatri, ostetriche, assistenti sociali e medici di famiglia) e strutture di eccellenza, quali università, aziende ospedaliere e consultori familiari.

A CHI E’ RIVOLTO

Il Master è rivolto a laureati in psicologia, interessati a sviluppare una concreta professionalità nel campo del sostegno della genitorialità a rischio, attraverso l'acquisizione di competenze specialistiche per l’applicazione del modello di intervento del Family Home Visiting e alla formazione della figura professionale del Family Home Visitor, centrata sulle recenti prospettive di intervento clinico sulla relazione primaria genitore-bambino.

DURATA

Il Master ha durata biennale, con un impegno didattico complessivo di 1500 ore, di cui almeno 300 ore sono riservate a lezioni di didattica frontale e 150 ore alla prova finale. La frequenza alle attività didattiche del corso è obbligatoria e deve essere attestata con le firme degli iscritti; assenze per oltre il 25% del monte ore complessivo delle lezioni comportano l’impossibilità di conseguire il titolo.